Blog

Catania in un giorno: cosa non può mancare alla vostra gita

Visitare Catania in un giorno non è sicuramente cosa facile ma non perderti d’animo. La città, che conta oltre 300 mila abitanti e si estende per 182,9 km², offre comunque tantissimi spunti anche per gite brevi. Ecco perchè oggi ti presentiamo la nostra mini guida Catania in un giorno.

Iniziamo, ma da dove?

Il primo punto da prendere in considerazione è quello su come arrivare a Catania. Ci sono tantissimi modi per farlo. Il modo più semplice è in auto, percorrendo l’autostrada Palermo – Catania ma tra le tante offerte possiamo consigliarti anche il treno ed i tantissimi voli per Catania che troverai sul web, così come anche qui sotto.

Cosa vedere a Catania in un giorno

Per la tua gita di un giorno a Catania abbiamo pensato ad un itinerario di circa 3 km e che, senza soste, dura intorno ai 35 minuti. Il tempo totale è da sommarsi da una logica somma di quanto cibo tipico siciliano mangerete sul tragitto. Ma iniziamo.


Quella che trovi qui sopra è la mappa del nostro itinerario per scoprire Catania in un giorno. Puoi iniziare il tuo giro turistico da qualsiasi punto ma noi proveremo ad andare per ordine. Iniziamo, infatti, da Palazzo Biscari. Si tratta di un magnifico edificio costruito in stile barocco ed è stato utilizzato come palazzo di rappresentanza. A realizzarlo sono stati gli architetti Alonzo Di Benedetto, Girolamo Palazzotto e Francesco Battaglia.

« L’abate, che era già venuto a salutarci iersera, si è presentato stamani per tempo e ci ha condotti a palazzo Biscari, edificio ad un sol piano sopra un basamento elevato; e qui abbiamo visitato il museo, che raccoglie statue di marmo e bronzo, vasi e simili antichità d’ogni specie. »
(Goethe, Viaggio in Sicilia)

Da Palazzo Biscari ci muoviamo verso Piazza Duomo. Qui ci sono veramente tantissime attrazioni da non perdere. Una su tutte è la Cattedrale, il principale luogo di culto cattolico di Catania. L’edificio è dedicato a Sant’Agata, la patrona della città. Sempre in Piazza Duomo troverete la magnifica fontana dell’elefante. Il suo elemento principale è una statua di basalto nero che raffigura un elefante, chiamato comunemente u Liotru e considerato l’emblema della città siciliana.

Restando in tema di fontane, non potete non visionare la Fontana dell’Amenano, costruita nel 1867 rappresenta l’omonimo fiume come se stesse tenendo una cornucopia dalla quale fuoriesce acqua che si versa in una vasca dal bordo bombato.

Muoviamoci un po e raggiungiamo Piazza dell’Università. Si trova a circa 100 metri da Piazza Duomo ed è una delle piazze più scenografiche del centro storico catanese. I primi “segni di esistenza” della piazza risalgono al 1696 quando venne costruito il Palazzo dell’Università. La vostra gita di un giorno a Catania non può non passare dal magnifico Teatro Bellini. E’ molto utilizzato ancora per diverse opere che vengono messe in scena. Costruito nel 1870 è costituito da una sala a ferro di cavallo con quattro ordini di palchi ed un loggioneGli architetti sono stati Andrea Scala e Carlo Sada. Può contenere fino a 1200 persone.

Il nostro breve tour di Catania in un giorno termina qui. Speriamo che possano tornarvi utili i nostri consigli di viaggio e, se vi va, potete anche raccontarceli sulla nostra pagina Facebook di Italia da Scoprire. 

Inoltre potete anche trovare sempre utile la nostra Guida di Catania dove vi daremo consigli su dove mangiare, dove dormire e cosa vedere nel caso in cui la vostra vacanza sia più lunga di un giorno.

Related posts

Guida di Catania: cosa vedere, dove mangiare e dove dormire

admin

Migliori ristoranti di Catania: ecco dove mangiare

admin

Voli per Catania: ecco le migliori soluzioni

admin